Pulire la vostra casa con scopa a vapore

Guida all’acquisto di scopa a vapore

Una lamentela che ho sentito da persone considerando l’acquisto di una scopa a vapore è che a volte tutte le specifiche e le caratteristiche che si possono trovare in recensioni sulle scope a vapore sono confuse. Sembra che ci sia una miriade di opzioni per quanto riguarda le opzioni, il prezzo e lo stile. Che può rendere difficile anche per il consumatore più economico per decidere esattamente ciò di che ha bisogno. Se questo è il vostro caso, allora non c’è da preoccuparsi. Oggi, sto per mostrarvi alcune cose che dovete sapere su mop vapore in modo da poter effettuare un acquisto istruito.

Versatilità

La prima cosa che dovete capire prima di acquistare una lavapavimenti a vapore è su quale tipo di piani intendete di utilizzarla. Alcune attrezzature sono progettate per essere utilizzate solo su pavimenti, mentre gli altri pulitori hanno un paio di opzioni. Se intendete solo fare piani con la vostra scopa, potete tagliare le opzioni a metà. In poche parole, se non avete bisogno di una tonnellata di caratteristiche, allora probabilmente sia meglio acquistare solo un modello di piano scopa lavapavimenti standard.

Dovreste anche prendere in considerazione le dimensioni della testa della scopa quando cercate una scopa a vapore. Ovviamente desiderate una testa di una misura giusta per il lavoro al cui la intendete di utilizzare. Se acquistate una scopa con una testa piccola, allora è necessario rendersi conto che ci vorrà più tempo per fare una sezione più ampia di piano. D’altra parte, se si acquista una scopa a vapore con una testa grande, quindi ci vorrà meno lavoro per completare una vasta area del piano, ma sarà più difficile per voi per adattarsi in piccoli angoli o fessure. Quindi bisogna fare in modo che si pesa il carico di lavoro contro la manovrabilità.

Considerate macchie

Se vi sembra sempre di finire con un sacco di macchie difficili sul piano, allora potete considerare l’acquisto di una scopa a vapore con una funzione di controllo variabile del vapore. Controllo vapore variabile consente di aumentare il rilascio del vapore su macchie veramente difficili. Ciò consente di pulire il pavimento su una impostazione inferiore e affrontare le macchie più profonde. Si tratta di una caratteristica preziosa da ottenere e solitamente si trova sulle migliore scope a vapore.

Portata

Un’altra cosa che si vorrà prendere in considerazione è la lunghezza del cavo di alimentazione della scopa a vapore. La lunghezza standard del cavo di alimentazione sulla maggior parte delle scope a vapore è di solito circa 8 metri. Vi consigliamo di acquistarne una con una lunghezza di almeno 6 metri per darvi la gamma che è necessaria per coprire un piano intero.

Ancora meglio, ora ci sono pulitori ricaricabili. Questa è una grande opzione per la maggior parte delle persone, perché gli permette di fare tutto il piano, senza preoccuparsi della posizione di prese.

Se considerate queste 3 opzioni mentre acquistate la vostra lavapavimenti a vapore, vi troverete con una pulitore che vi darà anni di servizio fidato.

Secondo stevehouse.it

Fare Sapone

Molte persone preferiscono avere prodotti organici naturali a casa; una delle cose che sono disponibili per i prodotti fatti in casa è il sapone, tra le molte altre cose, come shampoo, lozioni, e altri. Per farlo è possibile utilizzare un corredo o farlo da zero. Per farlo da zero è possibile provare diverse ricette, cercando ingredienti diversi per trovare la migliore che ti piace. Ci sono molte varianti che si possono fare con erbe diverse, oli, diversi processi di fabbricazione del sapone. È possibile cercare le ricette e improvvisare.

Ci sono tre varianti di preparazione di sapone, come processo a freddo, in cui la reazione avviene alla temperatura dell’ambiente, processo a caldo con la reazione vicino al punto di ebollizione, e il processo, in cui i reagenti vengono bolliti almeno una volta completamente. Gli hobbisti e altri casalinghe su piccola quantita` di sapone di solito scelgono il metodo di processo a freddo. Anche il processo a caldo è ampiamente utilizzato. Sono considerati come i più semplici.

Una delle ricette di base la produzione di sapone è costituita da ingredienti come l’acqua, soda caustica e oli. Si possono acquistare presso il vostro negozio di alimentari o di artigianato locale. Alcali e acqua non si combinano facilmente. Prima devono essere di temperature simili. E dopo il raffreddamento stanno aggiunti agli oli. Ogni olio richiede diverse quantità di lisciva di trasformare l’olio in sapone.

Alcali è una sostanza chimica pericolosa, quindi è meglio usare precauzioni di sicurezza, come i guanti di gomma e occhiali per proteggervi dai fumi. Prima di iniziare il processo di produzione di sapone vi consigliamo di leggere le istruzioni di sicurezza che vengono in scatola di lisciva. Si dovrebbe essere attenti a non lasciare alcuna lisciva sulla vostra pelle, altrimenti c’è rischio di bruciatura. Anche il posto di lavoro per il vostro laboratorio di sapone dovrebbe essere in una zona ben ventilata o all’aperto.

Fare il sapone con il metodo di processo a freddo avrete bisogno di una scala, siccome gli ingredienti devono essere di peso esatto. Prendete 900 ml di acqua e versatela in una ciotola di vetro o pentola grande di acciao inossidabile. Dopo con la scala per misurate 340 g di soda e lentamente aggiungetelo all’acqua, mescolando delicatamente fino liscivia è completamente sciolta. Assicuratevi di aver aggiunto lisciva in acqua e non il contrario. E quando si mescolano insieme tenete la testa a distanza, perche` lisciva riscalda l;acqua a produce dei vapori. Dopo questo, impostate la miscela da parte per raffreddare.

Scaldare una grande pentola di acciaio inox e mescolare in essa 680 g di olio di cocco e 1 kg di grasso vegetale. Mescolare frequentemente fino a quando sono fuse. Dopo aggiungete 680 g di olio d’oliva. Quando tutti gli oli sono completamente fusi toglieteli dal fuoco.

Quando le due sostanze fatte raggiungono circa 37 gradi C aggiungete lentamente miscela lisciva agli oli. Mescolare con un cucchiaio resistente al calore (spatola o un cucchiaio di legno, non usare il metallo). O invece si può usare un bastone frullatore. Continuare a mescolare fino a vedere una traccia lasciata dal vostro cucchiaio. Che avrà circa 10-15 minuti.

Una volta che si verifica la traccia aggiungere 114 g di cannella o altro olio essenziale. Alcuni oli induriranno il sapone rapidamente così mescolare il meno possibile. Avanti versare la miscela nello stampo e coprire con teli o coperte. Lasciare coperto e fuori dall’aria per 24 ore mentre il processo di saponificazione dura.

Quando il sapone è impostato dopo 24 ore, tagliatelo a pezzi e conservateli su una mensola di essiccazione in un luogo fresco per 2-3 settimane prima dell’uso.